Applicazioni > Lamiere da treno e da coil, laminatoi per bramme



Dopo che un semilavorato - ad esempio un blumo - è stato riportato a temperatura nel forno a longheroni, passa al treno di laminazione: qui subisce una riduzione di spessore fino a un determinato valore. Lo sbozzato così ottenuto andrà poi in finitura. Il prodotto finale laminato varia in funzione della sezione dello sbozzato di partenza, della calibrazione, del profilo, e dei passaggi nei rulli di laminazione.

I sensori all'infrarosso Proxitron vengono utilizzati in quest’area, nella versione compatta o con cavo a fibra ottica e ottica separata con tenuta fino a 600 °C, per il controllo presenza/posizione materiale.

In alcuni impianti il rilevamento dall’alto risulta problematico a causa della formazione di forti vapori e per la presenza di acqua; qui è possibile utilizzare il sistema a infrarosso OIL in tubo di protezione (sistema a lancia). Il sistema in tubo di protezione può essere montato dal basso nel laminatoio.

Oltre ai sensori induttivi speciali Proxitron, in quest'area vengono impiegati anche pirometri per la misura non a contatto della temperatura del materiale; parametro fondamentale per la qualità del prodotto finale. Anche i pirometri Proxitron, così come i sensori all'infrarosso e le barriere fotoelettriche possono essere esposti a condizioni di lavoro gravose; il loro campo di misura si estende fino ai 1800°C.

 

Avete un’applicazione analoga sulla quale gradireste ricevere il nostro supporto?

Compilate il nostro questionario applicativo e inviatecelo a sales(at)proxitron.de.
I nostri esperti Vi risponderanno appena possibile.

Vantaggi

  • Non richiede manutenzione

  • Ampia gamma di modelli

  • Elevata robustezza

  • Sensori all'infrarosso: Temperatura d'intervento regolabile nel range 250 °C - 900 °C

  • Barriere: elevata riserva di funzionamento

  • 40 anni di esperienza in applicazioni a livello mondiale

  • Dimensionamento e ottimizzazione dei costi in base all'impiego

  • Campioni disponibili per prove

  • Studio e consulenza applicativa